Multifunzioni e stampanti UTAX

14/06/2024


Orange Monday

COSA SONO GLI INTRUSION PREVENTION SYSTEM?

COSA SONO GLI INTRUSION PREVENTION SYSTEM?

Attacchi Cyber: come prevenirli.

La sicurezza digitale è diventata una priorità per tutte le aziende perchè, piccole o grandi che siano, tutte possono diventare un bersaglio di attacchi informatici.

In questi ultimi anni, sono moltissime le aziende che hanno subìto attacchi informatici.
Tra queste troviamo nomi noti a tutti come Enel, attaccata nel 2020 dal ransomware NetWalter; gli hacker hanno rubato 5 TB di dati alla società ed estorto denaro per non renderli pubblici. La richiesta di riscatto ammontava a 14 milioni di dollari. La dimostrazione è stata palesata dagli stessi criminali pubblicando parte dei dati nel dark web. Questo non era il primo attacco sferrato all’azienda Colosso del settore energetico in Italia.

Un altro esempio riguarda l’azienda Acer a cui vennero sottratti 160 Gb di dati da un server utilizzato dal team di riparazione tecnica. Il materiale sottratto comprendeva la documentazione aziendale di Acer per soluzioni e sviluppi, guide del personale tecnico, dati dell’infrastruttura del server, chiavi di prodotto digitali sostitutive RDPK e altre informazioni sensibili. Anche stavolta l’azienda era già stata presa di mira da cyber criminali nel 2021, quando venne attaccata dal gruppo ransomware REvil con una richiesta di riscatto di 50 milioni di dollari. In questa occasione i dati rubati erano comunicazioni bancarie, estratti conto e fogli di calcolo. La rete di Acer si era dimostrata molto vulnerabile per via di un bug di Microsoft Exchange.

Per citare altri nomi di aziende finite sotto scacco da Cyber criminali, troviamo Geox, Campari, Fujifilm. Proprio quest'ultima, all’inizio del mese di giugno del 2021, fu colpita da un ransomware e l’azienda fu addirittura obbligata a chiudere una parte della sua rete globale.

Tutti questi casi sopra citati ci ricordano come i tanti investimenti aziendali a protezione di alcuni segreti industriali, potrebbero venir vanificati se non vengono accompagnati da investimenti in sicurezza dei dati.

Una strategia consigliata è quella che garantisce la capacità di anticipare, resistere e recuperare da attacchi informatici. Gli Intrusion Prevention System (IPS) rappresentano uno strumento fondamentale per proteggere le reti aziendali da attacchi informatici sempre più sofisticati perché nascono per rilevare e prevenire attacchi informatici in tempo reale.

 

immagini orange 43 (21)


Cosa sono gli Intrusion Prevention System?

Sono una tecnologia avanzata di sicurezza informatica che svolge un ruolo fondamentale nella protezione delle reti aziendali dagli attacchi informatici. Questo sistema rileva in tempo reale le minacce e interviene attivamente per prevenirle, così da garantire un livello proattivo e altissimo di sicurezza. Questi sistemi rilevano le potenziali minacce e si differenziano dai sistemi di rilevamento delle intrusioni che si limitano a segnalare le anomalie senza intervenire attivamente.

Molto spesso le problematiche sono causate da dipendenti o collaboratori in maniera accidentale. Gli Intrusion Prevention System possono essere configurati per monitorare e limitare l’accesso a risorse critiche basandosi su politiche di sicurezza, identificando e bloccando attività sospette che possono indicare un tentativo di accesso non autorizzato o di furto di dati.

 

immagini orange 43 (22)

 

Come funzionano gli Intrusion Prevention System

Al centro di un IPS vi è un sofisticato motore di analisi che monitora continuamente il traffico di rete alla ricerca di attività sospette o malevole. Questa analisi si basa su diverse tecniche e strategie, tra cui:

- Firme di attacco: simili alle firme di virus usate dagli antivirus, queste firme consentono all’IPS di riconoscere schemi di traffico noti, associati a malware e altre minacce informatiche. Quando il traffico corrisponde a una firma conosciuta, l’IPS lo blocca automaticamente;

- Anomalie del traffico: ad esempio variazioni improvvise nel volume di traffico, tentativi di connessione a porte insolite;

- Politiche di sicurezza: gli IPS possono essere configurati con regole e politiche di sicurezza specifiche, che definiscono quali tipi di traffico sono consentiti o bloccati.

 

Le informazioni aziendali a rischio, dai dati personali dei clienti alle proprietà intellettuali, rappresentano un target prezioso per i cyber criminali. Implementando sistemi di prevenzione efficaci, le aziende possono dimostrare un impegno serio nella protezione dei dati dei clienti, rafforzando la loro reputazione e competitività sul mercato.

 

Scopri le Soluzioni per proteggere la Tua Azienda, clicca qui sotto.
CYBER-GANG E COME PROTEGGERSI DAVVERO DAGLI ATTACCHI INFORMATICI

 

Affidati al tuo consulente Utax per saperne di più e informarti su come proteggere la tua azienda dai pericoli informatici.

 

Fonti:
www.cybersecurity360; www.universe.it;
www.helpransomware.it; dal Web.

22/04/2024

Sei un rivenditore?

Clicca qui per accedere all’articolo personalizzato per i rivenditori Utax


CERCA ARTICOLI


Iscriviti alla newsletter


Resta informato sulle novità dal mondo dell’ufficio


In evidenza


UTAX CLOUD PRINT & SCAN

UTAX CLOUD PRINT & SCAN

La soluzione Cloud sicura per la stampa e la scansione, ovunque.


I VANTAGGI DEL RATING DI LEGALITÀ

I VANTAGGI DEL RATING DI LEGALITÀ

Un valore aggiunto al business aziendale.


In questo numero


PREVENIRE E PROTEGGERSI DAGLI ATTACCHI INFORMATICI

SOC - Difesa pro attiva h24, 7 giorni su 7.[continua]


BUONE PRATICHE PER L'EFFICIENZA OPERATIVA E LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Direttiva Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD).[continua]


CORE BUSINESS, PIANIFICARE LE ATTIVITÀ AZIENDALI

Un elemento alla base di qualsiasi organizzazione.[continua]


LE ULTIME NOVITÀ SULL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN ITALIA

Legislazione e strategia.[continua]


Utax Social

Linkedin Facebook Instagram Youtube Channel

14/06/2024 Orange Monday COSA SONO GLI INTRUSION PREVENTION SYSTEM? Attacchi Cyber: come prevenirli. Condividi La sicurezza digitale è diventata una priorità per tutte le aziende perchè, piccole o grandi che siano, tutte possono diventare un bersaglio di attacchi informatici. In questi ultimi anni, sono moltissime le aziende che hanno subìto attacchi informatici. Tra queste troviamo nomi noti a tutti come Enel, attaccata nel 2020 dal ransomware NetWalter; gli hacker hanno rubato 5 TB di dati alla società ed estorto denaro per non renderli pubblici. La richiesta di riscatto ammontava a 14 milioni di dollari. La dimostrazione è stata palesata dagli stessi criminali pubblicando parte dei dati nel dark web. Questo non era il primo attacco sferrato all’azienda Colosso del settore energetico in Italia. Un altro esempio riguarda l’azienda Acer a cui vennero sottratti 160 Gb di dati da un server utilizzato dal team di riparazione tecnica. Il materiale sottratto comprendeva la documentazione aziendale di Acer per soluzioni e sviluppi, guide del personale tecnico, dati dell’infrastruttura del server, chiavi di prodotto digitali sostitutive RDPK e altre informazioni sensibili. Anche stavolta l’azienda era già stata presa di mira da cyber criminali nel 2021, quando venne attaccata dal gruppo ransomware REvil con una richiesta di riscatto di 50 milioni di dollari. In questa occasione i dati rubati erano comunicazioni bancarie, estratti conto e fogli di calcolo. La rete di Acer si era dimostrata molto vulnerabile per via di un bug di Microsoft Exchange. Per citare altri nomi di aziende finite sotto scacco da Cyber criminali, troviamo Geox, Campari, Fujifilm. Proprio quest'ultima, all’inizio del mese di giugno del 2021, fu colpita da un ransomware e l’azienda fu addirittura obbligata a chiudere una parte della sua rete globale. Tutti questi casi sopra citati ci ricordano come i tanti investimenti aziendali a protezione di alcuni segreti industriali, potrebbero venir vanificati se non vengono accompagnati da investimenti in sicurezza dei dati. Una strategia consigliata è quella che garantisce la capacità di anticipare, resistere e recuperare da attacchi informatici. Gli Intrusion Prevention System (IPS) rappresentano uno strumento fondamentale per proteggere le reti aziendali da attacchi informatici sempre più sofisticati perché nascono per rilevare e prevenire attacchi informatici in tempo reale.   Cosa sono gli Intrusion Prevention System? Sono una tecnologia avanzata di sicurezza informatica che svolge un ruolo fondamentale nella protezione delle reti aziendali dagli attacchi informatici. Questo sistema rileva in tempo reale le minacce e interviene attivamente per prevenirle, così da garantire un livello proattivo e altissimo di sicurezza. Questi sistemi rilevano le potenziali minacce e si differenziano dai sistemi di rilevamento delle intrusioni che si limitano a segnalare le anomalie senza intervenire attivamente. Molto spesso le problematiche sono causate da dipendenti o collaboratori in maniera accidentale. Gli Intrusion Prevention System possono essere configurati per monitorare e limitare l’accesso a risorse critiche basandosi su politiche di sicurezza, identificando e bloccando attività sospette che possono indicare un tentativo di accesso non autorizzato o di furto di dati.     Come funzionano gli Intrusion Prevention System Al centro di un IPS vi è un sofisticato motore di analisi che monitora continuamente il traffico di rete alla ricerca di attività sospette o malevole. Questa analisi si basa su diverse tecniche e strategie, tra cui: - Firme di attacco: simili alle firme di virus usate dagli antivirus, queste firme consentono all’IPS di riconoscere schemi di traffico noti, associati a malware e altre minacce informatiche. Quando il traffico corrisponde a una firma conosciuta, l’IPS lo blocca automaticamente; - Anomalie del traffico: ad esempio variazioni improvvise nel volume di traffico, tentativi di connessione a porte insolite; - Politiche di sicurezza: gli IPS possono essere configurati con regole e politiche di sicurezza specifiche, che definiscono quali tipi di traffico sono consentiti o bloccati.   Le informazioni aziendali a rischio, dai dati personali dei clienti alle proprietà intellettuali, rappresentano un target prezioso per i cyber criminali. Implementando sistemi di prevenzione efficaci, le aziende possono dimostrare un impegno serio nella protezione dei dati dei clienti, rafforzando la loro reputazione e competitività sul mercato.   Scopri le Soluzioni per proteggere la Tua Azienda, clicca qui sotto.CYBER-GANG E COME PROTEGGERSI DAVVERO DAGLI ATTACCHI INFORMATICI   Affidati al tuo consulente Utax per saperne di più e informarti su come proteggere la tua azienda dai pericoli informatici.   Fonti: www.cybersecurity360; www.universe.it;www.helpransomware.it; dal Web. Condividi Tags: cybersicurezza hacker vulnerabilità ransomware server ricatti informatici service software 22/04/2024 Sei un rivenditore? Clicca qui per accedere all’articolo personalizzato per i rivenditori Utax CERCA ARTICOLI Iscriviti alla newsletter Resta informato sulle novità dal mondo dell’ufficio Email Inserita Correttamente    In evidenza UTAX CLOUD PRINT & SCAN La soluzione Cloud sicura per la stampa e la scansione, ovunque. I VANTAGGI DEL RATING DI LEGALITÀ Un valore aggiunto al business aziendale. CYBER-GANG E COME PROTEGGERSI DAVVERO DAGLI ATTACCHI INFORMATICI SOC E VULNERABILITY ASSESSMENT. In questo numero PREVENIRE E PROTEGGERSI DAGLI ATTACCHI INFORMATICI SOC - Difesa pro attiva h24, 7 giorni su 7.[continua] BUONE PRATICHE PER L'EFFICIENZA OPERATIVA E LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE Direttiva Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD).[continua] CORE BUSINESS, PIANIFICARE LE ATTIVITÀ AZIENDALI Un elemento alla base di qualsiasi organizzazione.[continua] LE ULTIME NOVITÀ SULL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN ITALIA Legislazione e strategia.[continua] [visualizza l'archivio notizie] Utax Social function mostraOK() { document.getElementById("ii").style.display="none"; document.getElementById("mail").style.display="none"; document.getElementById("ok").style.display="block"; } #cercahead { text-align:right; } #cercahead { display:block; text-align:right; width:100%; margin:0px; padding:0px; } #cercahead form { position:absolute; margin-top:-31px; display:block; margin-right:0px; width:100%; } #cercaright { } @media (max-width: 768px) { #cercaright {display:none;} #cercahead {display:block;} } @media (min-width: 769px) { #cercaright {display:block;} #cercahead {display:none;} }